9/16/2013

Itinerari dentro e fuori Cracovia

Con un patrimonio storico risalente al IV secolo, Cracovia è sempre stata, per molti aspetti, una città magica che inoltre ha avuto la  fortuna,  di evitare nel corso dei secoli la propria distruzione, sopravvivendo pure all’occupazione nazista e al regime comunista, il quale ha lasciato solo il quartiere di Nowa Huta come segno del suo passaggio. 
Sia per l’impalpabile atmosfera da fiaba creatasi nei secoli grazie all’amore dell’Arte e del Bello e sia per l’arridente destino storico, Cracovia è oggi una delle più belle perle dell'Europa orientale.  
Città col suo centro storico, dichiarato patrimonio UNESCO già nel 1978, insieme alla vicina miniera di sale di Wieliczka e a pochi altri luoghi del mondo e già Capitale della Cultura Europea
nel 2000, questo gioiello, che per quasi 2 secoli fu capitale, custodisce un calendario storico scolpito per la città, testimoniato da maestosi monumenti architettonici, vie acciottolate, tesori culturali, cortili sospesi nel tempo, opere d'arte di inestimabile valore e caffetterie storiche. 
Scoprirete i tratti più caratteristici e ben distinti dell’eclettica essenza di Cracovia in quattro quartieri:
Stare Miasto - la Città Vecchia - divisa e unita dal  Wawel con  Kazimierz - il quartiere ebraico -, l’affascinante e verde Podgórze e Nowa Huta: il quartiere che incarna il sogno, infranto, comunista.


Stare Miasto e la collina del Wawel sono i luoghi essenziali per chi visita la città, anche se per un giorno solo. Chi soggiorna anche solo per due giorni deve provare a lasciarsi sedurre dall’atmosfera senza tempo di Kazimierz per un’esperienza da primo amore. 


Se avete più tempo passate i confini tracciati dal fiume Vistola per addentrarsi a Podgórze: sarà un viaggio di valore storico e naturalistico nel quartiere più antico e misterioso di Cracovia. 
Raggiungibile in tram in soli 20 minuti dal centro o in bicicletta sulle piste ciclabili troverete Nowa Huta: la testimonianza di un periodo di folle razionalismo totalitario disseminata da preziosi esempi architettonici che coprono quasi un millennio di storia. 
Chi si ferma per più di una settimana può rivivere momenti importanti della storia visitando Auschwitz, meravigliarsi nelle miniere di sale di Wieliczka, e scoprire tesori sorprendenti quali Niepołomice, Pieszkowska Szkała e il Parco Nazionale di Ojców